sconcerti

Sconcerti severissimo contro l’Inter: le parole del giornalista

In esclusiva per i microfoni dei colleghi di RMC Sport, Mario Sconcerti non le ha mandate a dire al club nerazzurro. Da un San Siro animato solo da 10.000 bambini, l’Inter porta a casa un pareggio sterile. Un partita disputata senza dubbio sottotono e per certi momenti anche noiosa. La poca qualità a centrocampo, non ha messo gli attaccanti nelle condizioni di poter giungere davanti il portiere neroverde Consigli e far male.

Le occasioni per i meneghini si contano sulle dita di una mano, complici anche i pochi palloni serviti al bomber Mauro Icardi. Il tecnico Spalletti sta preferendo far sacrificare il n°9 per metterlo al servizio della squadra compromettendo però la fase offensiva. La difficoltà realizzativa delle ultime gare di campionato, è la prova lampante di come Maurito non debba schiodare dall’area di rigore.

Sconcerti: “Perchè Lautaro e Icardi non possono essere compatibili?

Sulla brutta partita dei nerazzurri di ieri sera, il noto giornalista sportivo ha espresso la propria opinione dichiarando: “Il Sassuolo ha giocato a tratti un grande calcio, avrebbe meritato di più: Samir Handanovic ha fatto un paio di grandi parate. Come organizzazione e capacità di palleggio la squadra di Roberto De Zerbi ha fatto meglio dell’Inter. Non si capisce perché Lautaro Martinez e Mauro Icardi non possano essere compatibili. Se gioca Lautaro Spalletti deve tenere fuori uno tra Matteo Politano e Ivan Perisic e non si può fare sempre”.

Palermo Inter, i nerazzurri vincono 3-0: il girone d’andata chiuso al 5° posto

calciomercato inter chiesa fiorentina

Mercato Inter, per Chiesa nerazzurri pronti all’offerta shock: i dettagli