sconcerti

Sconcerti, le parole sul calcio italiano fanno riflettere: i dettagli

Turno di Champions League amaro per le italiane. A parlare di tale disfatta, ci ha pensato Mario Sconcerti sul Corriere della Sera. Tramite un suo consueto intervento sulle colonne del noto quotidiano infatti, il giornalista ha voluto fare una riflessione riguardo le prestazioni delle nostre squadre in Europa.

Oltre alle italiane in Champions League infatti, a deludere sono state anche Milan e Lazio in Europa League, anch’esse perdenti rispettivamente contro Olympiacos ed Eintracht Francoforte. Nonostante sia stata la più criticata dai giornali per la sua eliminazione, l’Inter nell’ultimo turno è stata l’unica a conquistare almeno un punto. A far riflettere dunque, non deve essere solo l’eliminazione di una big come l’Inter, ma anche le sconfitte di Napoli, Roma e soprattutto Juventus.

Sconcerti: “Juventus, in Italia 14 vittorie. In Europa due sconfitte su 6 partite”

Sempre sulla disfatta delle italiane in Europa, Mario Sconcerti si è voluto soffermare soprattutto sulla Juventus. Questa è quanto scritto dal giornalista sui bianconeri: “Ha deluso anche la Juve. La grande squadra non dipende dalle motivazioni, gioca meglio e batte i piccoli avversari, altrimenti manca qualcosa. La differenza tra il nostro calcio e la Champions viene proprio dalla Juve: 14 vittorie e un pareggio in Italia. Due sconfitte in 6 partite in Europa. Si può tentare una spiegazione comune? È tornato avanti il calcio inglese, in difficoltà negli ultimi anni. Questo ha tolto un po’ di spazio a tutti”.

Inter, Dalbert si racconta: “Senza calcio forse avrei fatto questo…”

Calciomercato Inter, Pedullà sicuro: “Il ragazzo è un pallino di Ausilio”