Sacchi: ” La carriera di Ventura non si discute, arriviamo da mondiali…

Arrigo Sacchi commenta la nazionale

Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan ed ex CT azzurro, ha commentato ai microfoni di premium sport la partita della nazionale. Sacchi tocca molti punti, da Ventura ad Insigne, ed uno sguardo al movimento calcistico in generale. L’Italia delusa ed amareggiata si appresta a vivere il mondiale di Russia 2018 da casa e Arrigo Sacchi commenta cosi il risultato a San Siro.

Le dichiarazioni di Sacchi

“Questa sconfitta non è arrivata improvvisamente, perché noi arriviamo da due Mondiali disastrosi. Se è stata scelta la formazione giusta? La formazione giusta è figlia di tante valutazioni e diciamo che se mancano tutte queste componenti rischi di essere anche sfortunato. Insigne? Non è un giocatore che risolve le situazioni, nel calcio. L’Italia ha un problema culturale: consideriamo individuale quello che invece è uno sport di squadra. I fischi a Ventura? Sono figli del risultato, perché si giudica sempre quello, e non del lavoro: non si può mettere in discussione una lunga carriera che è stata di un buon livello. Certo, non un livello eccelso. Cosa fare per ripartire? In queste situazioni si cerca sempre il capro espiatorio: ci mettiamo a posto la coscienza allontanando il singolo. Ma non è mai il singolo a determinare i risultati. Ancelotti? È un grande, ma vogliamo aiutarlo? Allora dobbiamo fare molte cose diversamente da come le abbiamo fatte fino ad adesso“.

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

Uruguay, Tabarez: ” Vecino nell’Inter sta crescendo moltissimo”

Tommasi: “Mancano i campioni, ma ci sono buoni giovani. Gagliardini…”