Roberto Carlos, passato rovente: attacco all’ex tecnico dell’Inter

Roberto Carlos, uno dei più forti terzini sinistri nella storia del calcio, non le manda a dire e attacca l’ex tecnico nerazzurro

Roberto Carlos è stato il miglior terzino sinistro del mondo per molti anni e ha vestito la maglia dell’Inter nella stagione 1995/96.

Una stagione non positiva per i nerazzurri, con il terzino brasiliano che lasciò l’Inter dopo solo un anno a Milano.

Il terzino brasiliano ricorda quell’annata e attacca il tecnico Roy Hodgson sotto molti aspetti.

Intervistato da quotidiano inglese ‘The Sun’, ecco le parole di Roberto Carlos: “La permanenza di Hodgson all’Inter mi ha distrutto. Mi ha fatto giocare a centrocampo e dovevo considerare che c’era la possibilità che questo potesse rovinare la mia carriera. Non è che non avevo un buon rapporto con Hodgson. E’ solo che non capiva molto di calcio”.

L’anno successivo, la finale di Coppa Uefa persa contro i tedeschi dello Schalke 04, con il brasiliano che scarica tutta la colpa sull’ex tecnico: “Quando l’Inter perse in finale di Coppa Uefa con lo Schalke 04 nel ’96 era solamente colpa sua”.

L’approdo al Real Madrid: “Capello era diverso e sono andato al Real per lui. E’ stato l’allenatore più importante della mia vita”.

In Spagna, l’ex nerazzurro è diventato il terzino sinistro più forte del mondo e con i blancos ha vinto tutti i trofei possibili.

inter news cancelo

Inter, Spalletti ha un freccia in più nel suo arco

Vanheusden: “Mi chiamano piccolo Bonucci, ma il mio idolo è spagnolo”