Rivoluzione Italia: via Ventura, un ex nerazzurro in panchina?

nuova maglia italia mondiali 2018

Saranno giorni decisivi per il calcio Italiano

Apocalisse Italia. Un risultato così deludente non capitava dal 1958. Da allora mai gli azzurri avevano mancato l’appuntamento mondiale. Dopo la disfatta con gli svedesi, in Federazione è ora di resa dei conti. Ventura pare non abbia nessuna intenzione di dimettersi da CT, ma Tavecchio ha già convocato per domani una riunione FIGC dichiarando:”Serve un’analisi approfondita e decidere le scelte future“.

Pare inevitabile il licenziamento di Ventura, pur non essendo imputabile solo al suo operato la situazione attuale. E inevitabilmente si aprono i giochi per la sua successione. L’ipotesi più concreta è che per le prossime amichevoli in programma con Argentina e Inghilterra la squadra venga affidata ad un traghettatore. E la soluzione interna più comoda sarebbe rappresentata da Luigi Di Biagio, attuale CT dell’Under 21. Con ogni probabilità sarà proprio lui a prendere le redini della nazionale, almeno per i prossimi due mesi, in attesa di valutare altre possibili soluzioni.

Per motivi di bilancio sarà difficile arrivare a dei grossi nomi, alcuni sotto contratto coi club (si è parlato di Ancelotti, Allegri, Mancini e di un ancora più improbabile ritorno di Antonio Conte). Mentre si fa strada l’ipotesi di un tecnico giovane, se non lo stesso Di Biagio si guarda con attenzione a Fabio Grosso, attuale tecnico del bari.

La decisione definitiva arriverà a giugno. I giochi sono aperti.

(fonti: Sky Sport, La Gazzetta dello Sport, CdS)