Rinnovo Ranocchia, l’Inter pensa al rinnovo ma lui vuole un biennale

RINNOVO RANOCCHIA – Primi passi per il rinnovo del difensore nerazzurro. Andrea Ranocchia, 31 anni compiuti il 16 febbraio, è in scadenza a fine stagione. Tornato nei cuori dei tifosi negli ultimi mesi come esempio di giocatore educato, rispettoso, ma soprattutto innamorato della maglia.

Secondo indiscrezioni nelle ultime giornate il procuratore del giocatore e la dirigenza nerazzurra stanno discutendo un possibile rinnovo, probabilmente di tipo biennale e non solo annuale.

Rinnovo Ranocchia, tante richieste da Italia e estero

Nel mercato di gennaio alcune squadre avevano mosso alcuni passi per l’acquisto del giocatore, senza raggiungere però alcun accordo con la squadra. In Italia Sassuolo e Parma, mentre all’estero Ranocchia gode dell’interesse di Villarreal e Newcastle dove si trova il tecnico Rafa Benitez, grande estimatore del difensore.

Il difensore non ha però mai nascosto il desiderio di continuare la sua carriera a Milano, sia con le parole che con i fatti: nelle ultime partite si è sicuramente contraddistinto per impegno e costanza, arrivando anche a segnare un goal solo pochi giorni dopo essere stato citato dai tifosi della Curva Nord come esempio di giocatore professionista (a differenza di Icardi, secondo il volantino apparso negli spalti di San Siro).

Non sono però solo le sue doti caratteriali e il suo ruolo nello spogliatoio a far propendere la dirigenza per un rinnovo, Spalletti e il suo entourage vorrebbero il rinnovo anche per questioni tecniche. Skriniar, De Vrij e Godin, infatti, necessiteranno dell’appoggio di un quarto centrale e Ranocchia sembra essere la figura perfetta. Appuntamento a breve dunque per capire i progetti di Marotta e Zhang.

Infortuni Inter, buone notizie per Spalletti: Brozovic recupera

Mauro Icardi Inter

Icardi Inter, possibile pace dopo il derby: la dirigenza vuole il rinnovo