Inter-Real Madrid : sconfitta pesante per i nerazzurri

Ecco il resoconto di Inter-Real Madrid tratto direttamente dal sito della società nerazzurra. Sconfitta pesante per l’Inter, che però può gioire delle prodezze di Kovacic , autore di una grande prestazione e di uno slalom che ha fatto saltare il pubblico in piedi.

“Quando l’arbitro Fu Ming fischia l’inizio al “Tianhe Stadium” si capisce subito che ci sarà una parola che dominerà il match: velocità. I primi 10 minuti sono quasi frenetici.

L’Inter capisce che partire forte può disorientare il Real Madrid. E allora, Hernanes sulla sinistra mette con il goniometro la palla per Icardi che non arriva per un soffio. Due minuti più tardi, al 4′, Kovacic allarga per Palacio, nell’azione fotocopia di poco prima, ma Maurito, anche questa volta, non riesce a graffiare.

Velocità, si diceva. E il Real Madrid in campo ne ha molta a disposizione. Con Jesé che in ripartenza mette in apprensione Handanovic. O, ancora, con Cristiano Ronaldo, che incrocia di sinistro, senza chiamare all’intervento Handanovic.

L’Inter si rimette in ordine e al 13′ uno scambio Icardi-Hernanes-Icardi viene interrotto sul più bello dell’uscita bassa di Keylor Navas. C’è di tutto in questa partita. Anche la sfida CR7-Handanovic da fermo. Che vince il nostro portiere volando a deviare in angolo un destro dai 30 metri del portoghese.

È un primo tempo vivace. I ragazzi di Mancini cercano più volte la manovra e Kovacic è stella polare delle azioni, bravo a verticalizzare e spaccare il campo con le sue accelerazioni. Al 29′, arriva il gol del Real Madrid. Jesé dal cuore dell’area fa andare fuori giri Murillo e calcia in porta. Nulla da fare per Handanovic.

L’umidità e il caldo si fanno sentire e, come logico, anche il ritmo scende. Da segnalare a fine primo tempo una conclusione di Kovacic di sinistro, bloccata da Keylor Navas e una punizione di Hernanes che trova ancora il numero 1 attento a evitare il pareggio.

La ripresa è ancora di marca madrilena. Cheryshev appena entrato accelera subito. Al 55′ la palla buona per il pareggio è sulla testa di Ranocchia che schiaccia troppo.

Al 57′ arriva il 2-0. L’Inter si fa colpire con palla scoperta, con Lucas Vázquez che crossa in mezzo per Varane che facile di testa raddoppia. L’Inter prova a reagire con Guarin che scambia con Icardi, ma il tiro del colombiano è fuori misura.

Poi, molti cambi. James prova a fare 3-0 da fermo, ma Samir devia. Il gol è rimandato di poco: al colombiano riesce il colpo da fuori area al 89′, Handanovic questa volta non può nulla. L’Inter non riesce a reagire e il Real controlla fino alla fine del match.”

 

(VIDEO) Kovacic semina il panico nella difesa del Real

Mancini : “Giocato contro una delle squadre più forti del mondo”