Stadi senza pubblico in Serie A? Per l'Inter può essere un vantaggio

(GdS) Niente tifosi sugli spalti? Alcuni club potrebbero trarne vantaggio grazie ai condottieri presenti in panchina: Conte l'esempio perfetto.
23.05.2020 11:00 di Antonio Russo   Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Una delle certezze che ci accompagnerà almeno fino a settembre è l'assenza del pubblico sugli spalti degli stadi di calcio. Secondo la Gazzetta dello Sport, il fattore stadio, o meglio, l'assenza del fattore stadio, potrebbe favorire determinati club e tra questi c'è anche l'Inter.

Allenatori come Antonio Conte, Giampiero Gasperini e Rino Gattuso incidono fortemente sul match, pilotando con mosse e urla i giocatori in campo. L'assenza del pubblico potrebbe favorire la comprensione da parte dei calciatori delle direttive dei rispettivi mister: fattore non da poco, che potrebbe portare un reale vantaggio nell'arco della partita.

Allo stesso tempo però, uno stadio deserto potrebbe essere un problema per quei giocatori carismatici che gonfiano il petto con le urla del proprio popolo (la Gazzetta porta gli esempi di Ronaldo, Lukaku, Ibrahimovich e Dzeko). Insomma l'assenza del pubblico, oltre che a rendere lo spettacolo decisamente meno avvincente, potrebbe essere anche un fattore chiave nelle partite.