Skriniar: "Noi siamo i campioni. Conte mi ha sorpreso, Calha fenomenale"

Skriniar ha rilasciato un'intervista sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. Lo slovacco rilancia la sfida con orgoglio e parla di Conte, Inzaghi e Calha
22.07.2021 07:32 di Davide Giangaspero   vedi letture

Skriniar si racconta oggi in un'intervista a La Gazzetta dello Sport. Il centrale slovacco, sempre più protagonista nel mondo Inter, esulta ancora per lo Scudetto conquistato lo scorso maggio e lancia la sfida per il futuro. "I campioni d’Italia siamo noi, adesso sono gli altri a doverci inseguire. La sensazione è bellissima, ce lo siamo davvero meritati. E vedercelo cucito addosso dà carica e fiducia per il futuro".

Su Conte... "Mi ha sorpreso, con Conte eravamo diventati come una famiglianello spogliatoio, poi è chiaro che quando vinci lo scudetto vorresti continuare a lottare tutti insieme per nuovi traguardi. Ma è andata così, il mister ha fatto la sua scelta e a tutti noi è venuto spontaneo dedicargli un saluto via social o via messaggio, per quello che abbiamo fatto insieme. Inzaghi? Sta dimostrando di essere un allenatore preparato e di livello. Conlui eil suostaffvogliamo toglierci grandi soddisfazioni".

E' arrivato Calhanoglu... "Che effetto fa? Nessuno in particolare, è come un nuovo acquisto, non conta che arrivi dal Milan. Siamo felici di averlo con noi perché tecnicamente è molto forte è su calci piazzati è fenomenale".