Lukaku, i numeri parlano chiaro: il belga è il top in Europa

Lukaku è sempre più protagonista in questa Inter, e i numeri, messi in evidenza questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, non mentono
03.12.2020 09:14 di Candido Baldini   Vedi letture

Lukaku è sempre più protagonista in questa Inter, e i numeri, messi in evidenza questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, non mentono. Il belga infatti nel 2020 ha messo a segno ben 11 reti nelle competizioni europee, tre in più di Lewandowsi e Haaland.

Inoltre l'attaccante nerazzurro ha segnato, nel 2020, 36 reti, dietro solamente a gli stessi Lewandowshi, Haaland e Ronaldo. E solo in 4 occasioni le sue reti non hanno portato punti. Numeri stratosferici quindi, per un giocatore che si è distinto anche per le sue doti da leader nello spogliatoio. Emblematica l'occasione in cui si è espresso dicendo che l'Inter in quel momento non si stava esprimendo da grande squadra.

“Alzi la mano chiunque abbia voglia di ricordare questo 2020 con gioia. Uno, uno solo, tra pandemie, crisi economiche, scomparse eccellenti, eventi rinviati e miti salutati per sempre. Fermi tutti: trovato. Romelu Lukaku non suda, non segna e non parla a caso”.  Questo quanto scrive la rosea.