Lautaro Inter, rinnovo sempre più vicino: Barcellona ipotesi remota?

Inter, Lautaro Martinez vicino alla permanenza in nerazzurro: a fine stagione pronto un cospicuo rinnovo
08.08.2020 10:30 di Sabino Del Latte   Vedi letture
Fonte: Tuttosport

Ha stupito, incantato e con il passare del tempo attirato l'attenzione dei maggiori club europei. Lautaro Martinez si ricorderà per il resto della sua vita questa stagione poichè dopo esser arrivato a Milano in punta di piedi, con l'arrivo di Antonio Conte sulla panchina nerazzurra è riuscito a dimostrare tutto il suo potenziale. Fra reti e assist, l'argentino si è imposto nelle gerarchie del tecnico salentino e grazie alla sua personalità, è riuscito a stupire anche in Champions League mettendo a segno cinque reti in sei incontri. 

Il Barcellona è subito piombato su di lui e dopo settimane in cui si dava già per certo il suo approdo in Catalogna, adesso l'attaccante ex Racing sembra essere sempre più lontano dai catalani. Secondo quanto riportarlo da Tuttosport, a prescindere dall'attuale contesto economico, i blaugrana non hanno perso di certo le speranze di portarlo a Barcellona e non a caso, le parole del presidente Bartomeu, la dicono lunga sul proseguo della trattativa. 

Il numero uno dei catalani ha dichiarato che a fine stagione vorrà avere un confronto con l'Inter con al contempo una dirigenza nerazzurra che non è affatto spaventata da una possibile partenza di Lautaro Martinez. Ciò che induce ad essere fiduciosi è l'incapacità del Barcellona nel soddisfare le richieste del club di Via della Liberazione che dal canto suo chiede almeno 90 milioni cash più una contropartita tecnica. 

L'auspicio dei cinque volte campioni d'Europa era ed è chiaramente quello di vendere ma al momento ciò continua ad essere abbastanza complicato. Ad oggi infatti, giocatori in uscita come Rakitic, Umtiti, Todibo, Junior Firpo, Rafinha, Braithwaite, Coutinho e Dembelè non riescono ad accasarsi altrove. Di conseguenza, senza entrate, spendere cifre cospicue sul mercato risulta alquanto complicato e deleterio anche per via delle deficitarie casse societarie.

Nel caso in cui però Lautaro Martinez, che almeno per il momento non forza la mano, dovesse lasciare Milano, Marotta sarebbe pronto a virare su Edin Dzeko, da tempo vecchio pallino dei nerazzurri.