La Serie A riparte ma l'Inter è furiosa: contro il Napoli con la primavera?

(GdS) Ufficializzato il ritorno in campo ma il calendario è sfavorevole ai nerazzurri: potenzialmente tre partite in sette giorni per l'Inter di Conte.
29.05.2020 09:00 di Antonio Russo   Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Nella giornata di ieri, il governo ha dato l'ok per il ritorno in campo della Serie A. Si comincia il 13 e 14 giugno, con il ritorno delle semifinali di Coppa Italia, a seguire la finale di coppa il 17 giugno e infine, il 20 giugno, tornerà in scena la Serie A con i recuperi della 25^ giornata (tra cui anche Inter-Sampdoria).

Se il ritorno in campo sembra far felici tutti, lo stesso non si può dire di questo calendario stilato dalla Lega. Secondo la Gazzetta dello Sport infatti, soprattutto l'Inter sarebbe furiosa, e il motivo è semplice. I nerazzurri dovrebbero giocare contro il Napoli il 13 giugno, disputare eventualmente la finale di Coppa Italia il 17, e per finire tornare in campo sabato 20 per il recupero di Inter-Samp.

Tre partite in 7 giorni, dopo oltre tre mesi di stop. L'Inter è l'unico club che dovrebbe sottostare ad un tour de force di questo tipo, non sorprende dunque la rabbia del club. La Gazzetta lancia poi una provocazione, ipotizzando di vedere in campo la primavera dei nerazzurri contro il Napoli al San Paolo in segno di protesta.