Juventus-Inter, Conte con un dubbio: prudenza o spregiudicatezza? (TS)

I nerazzurri si preparano al ritorno della semifinale di Coppa Italia, contro la Juventus, di martedì sera. Dubbio in mediana per mister Conte.
07.02.2021 10:15 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: TuttoSport

Dopo la vittoria maturata dall'Inter al Franchi venerdì sera, ora i nerazzurri pongono il mirino sulla sfida di martedì sera allo Juventus Stadium per il ritorno della semifinale di Coppa Italia contro la Juventus di Andrea Pirlo. Mister Conte sta già valutando quale formazione schierare ed ha ancora qualche dubbio soprattutto in mediana dove, per squalifica, dovrà fare a meno di Arturo VIdal.

Nonostante ciò il tecnico, come riporta TuttoSport potrà fare nuovamente affidamento su Lukaku ed Hakimi assenti all'andata: "Senza Sanchez squalificato, scontata la scelta di Conte di rilanciare Lautaro dal 1' dopo la panchina iniziale del Franchi. Rispetto al match di andata, il tecnico nerazzurro recupera Hakimi e Lukaku, che erano squalificato al Meazza". Il dubbi però rimane uno: "Riguarda la mattonella lasciata vuota da Vidal (squalificato): chi al posto del cileno? A Firenze, quando il cileno ha alzato bandiera bianca, al suo posto è entrato Roberto Gagliardini. Fosse confermata la scelta, sarebbe la soluzione più prudente e conservativa".

Martedì pero l’Inter dovrà segnare due gol e non potrà schierarsi in maniera prudente se vorrà superare il turno: "Conte è tentato dall’idea di presentarsi allo Stadium con Eriksen mezzala, soluzione provata pure prima della gara con la Fiorentina. Il danese, in una gara che si annuncia ricca di gol, potrebbe essere determinante come uomo assist, ma pure grazie alle sue capacità balistiche dalla distanza e su punizione: negli occhi di tutti, in tal senso, c’è ancora la stella filante che ha deciso il derby di Coppa". Eriksen o Gagliardini? Non resta che pazientare ancora un paio di giorni ed il dubbio verrà definitivamente sciolto.