Inter Verona, la moviola: i nerazzurri protestano per un episodio

La Gazzetta dello Sport, in edicola stamane, si sofferma sugli episodi arbitrali (pochi in realtà) di Inter Verona, terzo anticipo della dodicesima giornata
10.11.2019 10:00 di Giovanni Ragosa   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport

La Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, si sofferma sugli episodi arbitrali (pochi in realtà) di Inter Verona, terzo anticipo della dodicesima giornata di Serie A, conclusosi con il successo della squadra di Antonio Conte.

Uno su tutti: il calcio di rigore, assegnato dall'arbitro Valeri (l'undicesimo fischiato contro l'Inter) in favore degli scaligeri, che però, secondo la rosea appare giusto. Questa l'analisi:

"Al 18’ Handanovic esce e Zaccagni finisce a terra dopo un contatto col portiere nerazzurro. L’arbitro Valeri decreta un rigore, il contatto c’è, il Var non può che confermare la decisione del direttore di gara. [...] Al 49’ Barella in ritardo su Amrabat che salta rischia grosso, se ne accorge e chiede scusa, se la cava con un fallo".