Inter, senti Rummenigge: "Riscatto Perisic? Non è ancora stato deciso"

In un'intervista alla Gazzetta dello Sport Karl-Heinz Rummenigge si è espresso sul futuro di Perisic, sulla Bundesliga, e sul torneo con Inter e Real
21.05.2020 08:55 di Giovanni Benvenuto   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport

Karl-Heinz Rummenigge, in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha parlato del futuro di Perisic e del torneo di solidarietà coi blancos e coi nerazzurri. Ecco quanto dichiarato: "Non abbiamo parlato perché Perisic è appena tornato a disposizione dopo l’infortunio al piede. Con Marotta però ho un rapporto veramente molto cordiale, vediamo quando farà qualche partita ci parleremo, perché anche il giocatore vorrà sapere dove giocherà".

In seguito parole anche sul triangolare tra Bayern, Inter e Real utile per raccogliere fondi per combattere il Coronavirus: "Il mini torneo a tre partite fra Bayern, Inter e Real Madrid si chiama European Solidarity Cup. In Germania inviteremo circa 5.000 tra medici, infermieri e personale sanitario, per onorare anche il loro lavoro, perché sono stati degli eroi. Tutti i ricavi saranno divisi in due parti tra Italia e Spagna, per acquistare materiale sanitario. Non abbiamo fissato date. Estate 2021, eventualmente".

Sulla ripartenza della Bundesliga: "Credo che il calcio debba ringraziare la politica tedesca, ma bisogna restare umili al riguardo della situazione, catastrofica e mai capitata. Siamo contenti di aver ricominciato, circa 200 nazioni di tutto il mondo hanno seguito il via che ha avuto due aspetti positivi. Siamo stati capaci di ripartire per primi; ha funzionato il concetto di igiene, il protocollo, perché questo è stato il nodo per ottenere il via libera dalla politica. Anch’io ero un po’ nervoso, ma anche curioso. Pur senza spettatori, ma ho visto in tv che tutte le squadre hanno giocato in modo serio, molto normale".