Inter, quale formazione con lo Shakhtar? Una mossa può sorprendere tutti

Questo pomeriggio i nerazzurri si giocano la qualificazione agli ottavi di Champions League. Inzaghi può cambiare un uomo a centrocampo
24.11.2021 07:00 di Davide Giangaspero   vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Inter: è il giorno della sfida allo Shakhtar.

Alle 18.45 a San Siro, i nerazzurri vogliono avvicinare, e possibilmente chiudere, il discorso qualificazione agli ottavi di Champions League. Sarà, quindi, una gara caldissima perché i nerazzurri dovranno ottenere i tre punti assolutamente. Con quale formazione? Il Corriere dello Sport, oggi 24 novembre, descrive le possibili mosse di Inzaghi.

Conferma per Andrea Ranocchia in difesa, coadiuvato da Skriniar e Bastoni. I principali dubbi sono a centrocampo. Per il quotidiano romano, Denzel Dumfries insidia la titolarità di Matteo Darmian. Sarebbe questa la sorpresa dell'undici, visto l'andamento fin qui più continuo dell'esterno italiano. Una chance ghiotta per l'olandese, in una delle serate più importanti della stagione.

Ok Barella, Brozovic e Perisic; Calhanoglu è favorito su Vidal. In avanti Edin Dzeko (in vantaggio su Joaquin Correa) sarà il partner di Lautaro Martinez.

A spingere i ragazzi di Inzaghi (leggi le parole in conferenza del tecnico nerazzurro, clicca qui) una splendida cornice di pubblico. Troppo importante l'obiettivo, serve la carica di San Siro. In tanti sosterranno la squadra. Saranno infatti tra i 48mila e i 50mila gli spettatori presenti oggi a Milano.