Inter, partita magica. Il migliore è un 'insospettabile'. Male solo uno

Il Corriere dello Sport nelle sue pagelle premia Darmian. Male Dzeko. Tutti i giudizi del quotidiano sulla sfida di San Siro
22.11.2021 07:00 di Davide Giangaspero   vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Inter, una vittoria da sballo. Quella col Napoli ha riaperto i giochi Scudetto.

Un magico tardo pomeriggio a San Siro, ieri. Lautaro e compagni hanno avuto la meglio nella sfida alla capolista con una prova di grande personalità (leggi la nostra analisi sul big match). Nelle pagelle del Corriere dello Sport, oggi 22 novembre, sono tanti inevitabilmente i buoni voti, segno di una partita giocata a tutto tondo dai ragazzi di Inzaghi, ora più che mai lanciati verso l'obiettivo primo posto. Il migliore, per il quotidiano romano, è un insospettabile: Matteo Darmian. Voto 7, "spinge come un forsennato" si legge nel giudizio del giornale che parla di classe operaia in Paradiso. L'esterno, dunque, si è confermato gran protagonista nella serata più importante.

Con lo stesso voto, vengono premiate le prove di Samir Handanovic (la parata su Ruiz è descritta come decisiva) e Marcelo Brozovic (elogiato come punto di riferimento), oltre a quelle dei tre autori del gol, ovvero Hakan Calhanoglu, Ivan Perisic e Lautaro Martinez.

Chi peggio? Insolitamente Edin Dzeko. Il bosniaco viene beccato con un 5.5. Una serataccia per l'ex Roma, spiega il quotidiano. Sull'attaccante, entrato a gara in corso, pesa l'errore sul secondo gol del Napoli.

Parole al miele per Simone Inzaghi: l'ex Lazio ha vinto il suo primo scontro diretto, riaprendo i giochi e ha decisamente meritato i tre punti (leggi qui le dichiarazioni del mister nel post-gara).