Inter, la rivoluzione non è finita: dopo Conte, Marotta è vicinissimo al grande ritorno

11.05.2019 09:50 di Giovanni Ragosa   Vedi letture
Fonte: TS

Antonio Conte, a meno di clamorosi colpi di scena, sarà il nuovo allenatore dell'Inter. Ma secondo l'edizione di TuttoSport, la rivoluzione dello staff dirigenziale dei nerazzurri cambierà quasi radicalmente pelle. Il tecnico pugliese, oltre ad approdare a Milano circondato da alcuni dei suoi fedelissimi, potrà infatti contare anche sul sostegno di Lele Oriali.

L’ex bandiera e dirigente interista, attualmente team manager dell’Italia di fianco a Roberto Mancini, sarebbe pronto a tornare nelle vesti strategiche di uomo squadra a fare da collante tra lo spogliatoio ed il resto della società. Tra Conte ed Oriali, che hanno già lavorato insieme ai tempi della Nazionale, sembrerebbe essersi creato del resto ormai da qualche anno un buon feeling.

Con il ritorno di Oriali all’Inter, non ci sarà comunque alcun addio eccellente dal punto di vista dirigenziale, tutt’altro. Il direttore sportivo Piero Ausilio, negli ultimi mesi già messo un po’ in ombra dall’approdo di Beppe Marotta dalla Juventus, dovrebbe rinnovare il proprio contratto in scadenza l’anno prossimo sino al 2021 andando così a coprire lo stesso arco temporale proprio dall’amministratore delegato nerazzurro (pure lui in carica sino al 2021). A differenza che nel recente passato, Ausilio dovrebbe occuparsi più che altro di scouting di giovani invece che di mercato dei big.