Inter e Nandez: perché piace così tanto. I tre ruoli, l'idea di Inzaghi

Inter, tutto su Nandez. L'uruguayano piace per duttilità. Trattativa che coinvolge per tanti aspetti. La Gazzetta dello Sport riscostruisce l'operazione
01.08.2021 07:30 di Davide Giangaspero   vedi letture

Inter, si corre sulle fasce. La missione sul calciomercato nerazzurro è sempre la stessa: reperire quanto prima gli interpreti adatti al 3-5-2 di Simone Inzaghi e permettere alla squadra di avere quei rifornimenti dalla fasce laterali che l'addio di Hakimi ha provvisoriamente ridotto.

Il primo nome è lui: Nandez. La trattativa per l'uruguyano prosegue senza soluzione di continuità. La Gazzetta dello Sport spiega: "Nandez si dirige spedito dall’Uruguay verso Milano con naturalezza: non è solo il cagliaritano che brama l’Inter (e ritarda il ritorno in Sardegna), è anche l’Inter che brama l’uruguaiano. Nandez possiede, infatti, una caratteristica cara al nuovo padrone di casa: Simone Inzaghi ama da sempre i giocatori che riescono a recitare su spartiti diversi e, non a caso, cerca un esterno da riciclare a nuove mansioni. Con Nandez, infatti, l’Inter non prende soltanto un laterale destro, l’erede del marocchino, ma pure un guerriero che si esalta nelle battaglie in mediana".

Un calciatore, insomma, a tutto tondo. Nandez costituirebbe un jolly prezioso. E, come rimarca il quotidiano, può giocare addirittura anche a sinistra nelle emergenze, come già successo a Cagliari.

"Il Nandez pronto a farsi in tre per Simone può, quindi, diventare uno degli esempi di questa era nascente, la scelta ideale per un club che ha il diktat di spendere zero: perché prendere più giocatori per più ruoli se ce n’è uno che può farli tutti?", la domanda del giornale.