Inter, dopo Joao Mario e Nainggolan un'altra risoluzione contrattuale?

Inter, quella della risoluzione contrattuale sta diventando un'opzione molto percorsa in casa nerazzurra nel corso di questa sessione di calciomercato
26.07.2021 10:30 di Candido Baldini   vedi letture

Inter, quella della risoluzione contrattuale sta diventando un'opzione molto percorsa in casa nerazzurra nel corso di questa sessione di calciomercato. Marotta l'ha già utilizzata per Joao Mario, visto il problema della clausola che impediva all'inter di vendere il centrocampista in Portogallo se non allo Sporting Lisbona. Così facendo il giocatore si è potuto legare al Benfica di Rui Costa. Così facendo la società ha alleggerito il bilancio da un ingaggio molto pesante (circa 8,5 milioni di euro lordi).

Per Nainggolan si prospetta la stessa possibilità, visto che l'accordo con il Cagliari fatica ad arrivare. In questo caso però c'è l'ostacolo rappresentato dal fatto che il belga vorrebbe una buonuscita per lasciare Milano e trasferirsi in Sardegna  titolo definitivo. Ora, secondo la Gazzetta dello Sport, ci sarebbe un altro giocatore che potrebbe lasciare l'Inter senza che venga acquistato il relativo cartellino.

Si tratta di Arturo Vidal, fortemente voluto da Conte ma ora fuori dai piani di Inzaghi. Lo stipendio da circa 6 milioni di euro rappresenta un problema tanto per i nerazzurri quanto per i potenziali acquirenti. Possibile che si trovi una soluzione che riporti in cileno in Sudamerica, magari nel campionato brasiliano. Secondo la rosea comunque la possibilità he l'Inter lo liberi a zero è più che concreta.