Inter, continua la fase di smarrimento: autostima bassa o tattica? (GdS)

Inter, continua una fase non facile per i nerazzurri che con il match di ieri hanno mostrato alcune lacune e problemi che necessitano una soluzione.
18.10.2020 09:00 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport

Inter, piccola analisi della Gazzetta dello Sport oggi in edicola sul match di ieri pomeriggio perso dai nerazzurri per 1-2 contro i cugini rossoneri. Un match che ha regalato in totale tre goal e diverse emozioni, senza togliere alcune polemiche per le decisioni arbitrali ma nè la società nè il mister ne hanno parlato nel post partita. Sta di fatto che l'Inter subisce un ulteriore stop dopo il pareggio esterno contro la Lazio.

I nerazzurri si sono ritrovati dopo circa 13' minuti già con il doppio svantaggio per la doppietta segnata da Ibra prima su ribattuta dopo che Handanovic aveva parato il rigore ed il secondo su un ribaltamento di fronte. Successivamente, dopo aver sofferto parecchio in fase difensiva, la squadra di mister Conte ha iniziato a creare occasioni, ha accorciato le distanze, ma non è bastato. Buoni spunti di Lautaro nel primo tempo poi però l'argentino è calato vistosamente nella ripresa non riuscendo ad incidere come nella prima frazione. Troppe occasioni sbagliate per i nerazzurri e troppo campo concesso ai cugini: "Un'Inter che cammina a tratti un po’ smarrita e che già si era vista così contro la Fiorentina nella prima di campionato”.

Così scrive il quotidiano che poi aggiunge: “Si era persa anche a Roma, dopo aver quasi dominato la partita. E perché il derby segna uno stop non banale: non è la classifica il problema, quanto forse l’autostima. Il fastidio è evidente e coinvolge tutti, in casa nerazzurra". Infine conclude lanciando un monito: "Va data una controllata rapida al motore, sperando che i guai non siano strutturali, ma solo di assestamento. Magari il discorso potrebbe esser ridotto semplicemente al discorso della filosofia di gioco, decisamente più offensiva. È la nuova strada del tecnico“.