Inter BC Partners nel futuro del club, ma altri fondi restano all'orizzonte

Inter, questa mattina il Sole 24 Ore è tornato a parlare del futuro del club nerazzurro, che potrebbe di nuovo cambiare proprietà
15.01.2021 10:00 di Candido Baldini   Vedi letture

Inter, questa mattina il Sole 24 Ore è tornato a parlare del futuro del club nerazzurro, che potrebbe di nuovo cambiare proprietà. Sulla società ci sono gli occhi di Bc Partners, e stando a quanto riportato dal quotidiano la partnership tra quest'ultimi e Suning sarebbe inevitabile vista l'impossibilità del gruppo cinese di immettere capitali in paesi diversi dalla Cina.

Se l'accordo non dovesse essere sottoscritto con BC Partners ci sarà un altro gruppo, ma un accordo è imprescindibile. E infatti ci sarebbero anche altri fondi interessati a questa operazione. Si tratta di Ares Management Corp, Temasek, e i fondi Eqt e Arctos Sports Partner.

Ma si tratta di interessi preliminari e non concreti. La valutazione si aggira sui 750 milioni di euro. Cifra diversa dai 900 chiesti da Suning. "Resta da capire la struttura della transazione: ovvio pensare che sia necessario un aumento di capitale, per venire incontro alle esigenze di liquidità dell’Inter, che chiuderà il bilancio con una perdita ancora maggiore rispetto a quella del passato esercizio (oltre 100 milioni di rosso)".