Hakimi e la contraddizione del tampone: oggi giornata decisiva (CdS)

Hakimi è un rebus per la sua positività/negatività al tampone nel giro di 24H oggi ci sarà il tampone positivo. Possibile una sua partenza per Genova?
24.10.2020 09:30 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Hakimi-Covid è giallo. Il marocchino rimane un rebus per i risultati contraddittori arrivati dagli esiti dei tamponi svolti prima e dopo il match di mercoledì sera di Champions League: "Mercoledì pomeriggio, improvvisamente positivo. Ieri pomeriggio, improvvisamente negativo". Apre così stamane l'edizione giornaliera del Corriere dello Sport sul caso del terzino nerazzurro.

Il club nerazzurro farà effettuare in queste ore un altro tampone al calciatore ed in base ai risultati potrebbero esserci delle decisioni dell'ultimo minuto: "La speranza, evidentemente, è che venga confermata la sua negatività. In tal caso, con l’autorizzazione dell’Ats, che di fatto certificherebbe il suo caso come un falso positivo, il giocatore potrà subito rimettersi a disposizione di Conte". L'ipotesi comunque rimane molto, ma molto difficile in quanto ci sono dei tempi ben precisi da rispettare ed è molto più probabile rivedere Hakimi nell'impegno europeo della prossima settimana. Nonostante ciò corrono cvoci che il club avrebbe attrezzato un eventuale viaggio in mattinata per farlo arrivare in tempo per il match.

Il tutto rimane però rimane appeso al filo dell'eventuale negatività al tampone del terzino, che potrebbe anche nuovamente risultare positivo: "Chiaramente non si può escludere che il nuovo tampone confermi la positività, ma l’evoluzione della situazione ha lasciato sconcertato il club nerazzurro. Per non correre alcun rischio, comunque, invece di attendere oggi per l’effettuazione di un test rapido (rima del match con il Genoa), già ieri pomeriggio prima della partenza, l’Inter ha fatto sottoporre l’intero gruppo squadra ad un nuovo giro di tamponi". Questo giro di test arriva successivamente a quello di giovedì che aveva dato esito negativo per tutto il gruppo compreso l'inglese Young che a questo punto, una volta superati i controlli previsti dal protocollo, dovrebbe essere pronto al reintegro in rosa.