(GDS) Sacchi introduce la gara di stasera e ridimensiona l'Inter di Conte

Questa mattina, sulle colonne della Gazzetta dello Sport, si legge un'intervista ad Arrigo Sacchi, nel corso della quale ha introdotto il match di stasera
17.09.2019 10:01 di Candido Baldini   Vedi letture

Questa mattina, sulle colonne della Gazzetta dello Sport, si legge un'intervista ad Arrigo Sacchi, nel corso della quale ha introdotto il match di stasera.

L'ex allenatore ha poi parlato dell'Inter di Conte, definendola come un cantiere. Il tecnico leccese riuscirebbe, secondo lo stesso Sacchi, a vincere, senza però convincere appieno. Alcuni meccanismi andrebbero ancora oliati.

“L’Inter di Conte è ancora in cantiere: sembra aver recepito grinta, volontà vincente e spirito di squadra del suo condottiero ma non ancora il gioco e l’organizzazione di squadra. I nerazzurri vincono ma non sempre convincono. Anche Antonio necessita di tempo per avere dai giocatori risposte naturali e sincronizzate.

Le sue idee e le capacità didattiche non si discutono, ora serve attendere ancora un po’ per vedere un’organizzazione che tolga tranquillità agli avversari e alimenti l’autostima attraverso il dominio del campo e del gioco, la fluidità della manovra e l’intensità del pressing. Lo Slavia Praga non è insuperabile ma tosto e in Champions tutte le avversarie sono pericolose, anche perché in questo periodo le squadre italiane non sono al top della forma, causa ritardo della partenza del campionato rispetto al resto d’Europa”.