Eriksen Inter, a Bergamo ennesima panchina: quale futuro per il danese?

Inter, Christian Eriksen sempre più ai margini: poche presenze, tante panchine
03.08.2020 11:15 di Sabino Del Latte   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport

Le questioni relative relative all'ambiente nerazzurro fra mercato e questioni interne societarie, continuano a tenere banco sui principali quotidiani sportivi. Il centro di gravità attorno al quale tutto ruota è sempre Antonio Conte che continua a non tenere pienamente in considerazione un giocatore dall'enorme tasso tecnico, tattico e qualitativo come Christian Eriksen

Il danese, arrivato a Milano come il giocatore in grado di inventare, determinare e fare al differenza nelle partite decisive, è senza ombra di dubbio uno degli attuali flop di mercato. L'ex centrocampista del Tottenham, esclusa qualche buona prestazione fra Napoli in Coppa Italia e Sampdoria in campionato, non è riuscito mai ad esprimersi, vedendosi relegato spesso e volentieri alla panchina. 

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ciò che attualmente Conte avrebbe intenzione di fare è chiaramente quello di lanciare messaggi alla dirigenza, rea di aver acquistato nel mercato invernale un giocatore che non corrispondeva di certo all'identikit fatto da egli stesso. Reduce dalle panchine contro il Napoli e l'Atalanta, il danese potrebbe ancora una volta essere escluso dall'undici titolare negli ottavi di finale di Europa League contro il Getafe in quanto, il centrocampo Barella-Brozovic-Gagliardini, ben si è destreggiato fra le maglie del centrocampo bergamasco.

Così, un giocatore finalista della scorsa Champions League, verrà verosimilmente relegato alla panchina in un ottavo di finale di Europa League. Quale futuro per Eriksen? Se son rose, fioriranno...