Champions League: Inter verso Kiev con diversi dubbi (CdS)

Champions League, i nerazzurri martedì saranno a Kiev per lo scontro già decisivo contro lo Shakhtar. Da valutare ancora la condizione di alcuni giocatori.
25.10.2020 09:00 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Champions League, i nerazzurri archiviata la pratica Genoa (vittoria per 0-2 con le reti di Lukaku e D'Ambrosio) si concentrano ora sull'impegno di martedì in trasferta contro lo Shakhtar Donetsk. Uno scontro molto difficile e, sotto alcuni aspetti, decisivo vista la situazione del girone con gli ucraini a quota 3 punti, nerazzurri insieme al Borussia a 1 e Real Madrid a 0. Di questo parla stamane il Corriere dello Sport che fa il punto sulla situazione della rosa in vista dell'impegno europeo (snodo della stagione della Benamata).

Si parla della speranza di mister Conte di recuperare qualche indisponibile come Sanchez e Sensi che ieri non erano neppure in panchina: "SkriniarGagliardini e Radu continuano a essere positivi: anche l'ultimo tampone effettuato dallo slovacco in patria non ha dato l'esito sperato e questo porta a credere che potrà raggiungere Milano solo martedì, quando scadranno le tre settimane di isolamento". Così apre il quotidiano tra le sue pagine parlando della situazione dello slovacco che nonostante diversi tamponi risulta ancora positivo.

Viene poi aggiunto quanto segue: "Nelle prossime ore l'Inter spera di ricevere buone notizie dal portiere e dal centrocampista che, in caso contrario, saranno “liberi” giovedì dopo aver raggiunto i 21 giorni di quarantena". Chiosa finale sul cileno e sul trequartista che per ora ha giocato solamente il match contro la Lazio prima dell'espulsione: "I dubbi riguardano pure Sanchez e Sensi, entrambi neppure in panchina ieri a Genova".