Atalanta-Inter, tra Serie A ed Europa prove generali per il futuro

Atalanta-Inter sarà un match da piani alti per le due squadre guidate da Gasperini e Conte. Conferme per Conte, nessuna novità per Gasperini.
01.08.2020 10:00 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Atalanta-Inter una sfida da piani alti questa sera alle 20.45 a Bergamo. Non c'è solamente il secondo posto in palio questa sera - ballano circa 10 milioni - bensì una programmazione per il futuro. Se l'Atalanta ha ormai conquistato, per il secondo anno di fila, la qualificazione diretta in Champions League l'Inter dal canto suo cerca di arrivare sul podio 9 anni dopo l'ultima volta.

Una sfida nella sfida ovvero Zapata contro Lukaku (stagione straordinaria per le due punte), Gomez contro il connazionale Lautaro ed il miglior attacco contro la miglior difesa. Per Gasperini sarà un test importante per la prossima sfida di coppa contro il PSG di Neymar, per Conte una preparazione in vista del match di mercoledì contro il Getafe in vista della finale del 21 agosto in programma a Colonia.

Stando a quanto riportano quest'oggi i quotidiani - arrivano conferme dal Corriere dello Sport - le idee di formazione dei due tecnici dovrebbero essere abbastanza chiare. Gasperini dovrebbe confermare il 3-4-1-2 con il trio Gomez-Zapata-Pasalic, invece Conte dovrebbe continuare a schierare il 3-4-1-2 con Skriniar che dovrebbe nuovamente partire dalla panchina, al suo posto Diego Godin. Il trequartista dovrebbe essere Barella alle spalle di Lukaku e Lautaro, ripresentando dal 1' minuto la Lu-La. Dubbio sulla fascia destra tra D'Ambrosio - ottime prestazione per il n.33 nelle ultime uscite con il gol al Napoli nell'ultimo turno - e Moses. Dovrebbe riposare Candreva mai provato titolare, nelle prove di formazione. 

Eriksen e Borja Valero, oltre a Sanchez, saranno le carte da giocare in corsa per tentare di conquistare il secondo posto - necessaria una vittoria - e preparare al meglio la cavalcata europea per centrare un obiettivo che cambierebbe totalmente il volto alla stagione della Benamata.