Addio Inter, Icardi è un giocatore del PSG: plusvalenza monstre per il club

(GdS) Mercato - Trovato l'accordo tra Inter e PSG per la cessione di Mauro Icardi: plusvalenza storica per il club meneghino.
30.05.2020 09:00 di Antonio Russo   Vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Nella serata di ieri è arrivata la notizia che tutti stavano aspettando: Inter e PSG hanno trovato un accordo economico per la cessione a titolo definitivo di Mauro Icardi. I parigini verseranno nelle casse nerazzurre 50 milioni di euro più 8 di bonus (abbastanza facili da raggiungere). La cifra finale è dunque inferiore ai 70 milioni pattuiti la scorsa estate, ma per l'Inter, come spiegato dalla Gazzetta dello Sport, si tratta di una vittoria su tutti i fronti.

Icardi infatti non aveva nessuna possibilità di far ritorno a Milano, e il club nerazzurro, pur di non correre il rischio di un'altra stagione fatta di polemiche, ha preferito liberarsi subito dell'argentino, anche perdendo qualche milione rispetto a quanto inizialmente pattuito. Come spiegato dalla Gazzetta però, i 50 milioni più bonus rappresentano una plusvalenza senza precedenti per l'Inter, dato che il giocatore era a bilancio per meno di due milioni.

Una plusvalenza del genere su un giocatore fuori progetto permette al club di far quadrare i conti senza dover toccare l'intelaiatura della squadra. Ieri sera si è chiusa un'era in quel di Milano: Icardi è stato sicuramente la punta di diamante dell'Inter post triplete, toccando quota 142 gol con la maglia nerazzurra.