Ranieri: “Inter? L’unico costretto a vendere. Con Mourinho è storia..”

ranieri-inter

Claudio Ranieri quest’anno in Premier League sta vivendo una seconda giovinezza: il suo Leicester City è quinto in classifica con 15 punti e si sta togliendo soddisfazioni importanti.

Intervistato dal Corriere dello Sport l’allenatore ha parlato dell’attuale momento del calcio italiano ricordando anche il suo passato all’Inter: “A volte penso di essere stato un allenatore giusto arrivato in alcuni posti nel momento sbagliato, ad esempio all’Inter ho dovuto vendere Coutinho e Motta. Penso di essere stato l’unico a vendere giocatori all’Inter“.

Come sta il calcio italiano? “In grande ripresa. Stiamo tornando competitivi. I soldi fanno le squadre competitive, è sempre stato così“.

E sull’essere davanti in classifica al Chelsea di Mourinho? “Io guardo sempre con simpatia alle squadre che ho allenato. E la storia con Mourinho è assolutamente datata. Direi antica” ha detto,smorzando sul nascere qualsiasi tentativo di polemica.