Primavera, Sampdoria Inter, le parole degli allenatori al termine della gara

L’Inter Primavera vince agevolmente contro la Sampdoria

L’Inter Primavera ha vinto con facilità a Bogliasco contro i Blucerchiati della Sampdoria, al termine della gara hanno parlato i due allenatori.

Le parole di Facchetti

“E’ una partita non facile come tutte quelle di questo campionato. Non possiamo nasconderci, dobbiamo riprendere a fare punti e riprendere a vincere dopo il pareggio con il Chievo e la sconfitta con l’Atalanta. Visti i molteplici impegni tra Nazionali, campionato e Youth League, qualcosa abbiamo cambiato. Se fossimo in una situazione diversa avremmo potuto rifiatare, ma abbiamo avuto 13 ragazzi in Nazionale e non abbiamo lavorato al meglio. Abbiamo una rosa ampia e daremo spazio a chi ha giocato meno. Vecchi? Ho davanti un ottimo esempio: i ragazzi sono più che preparati, sanno cosa devono fare. Youth League? Qualche scelta è stata fatta pensando a quello, ma oggi pensiamo solo a questa partita.

“Oggi dovevamo portare a casa i tre punti e ce l’abbiamo fatta con una buona prestazione e con ragazzi che non giocavano da un po’ di tempo. Sappiamo di avere un gruppo importante a disposizione: oggi hanno dimostrato di essere tutti all’altezza. Domani riposiamo, da domenica si prepara la partita con la Dinamo: possiamo vincere, cerchiamo di farlo. Abbiamo pareggiato avendo creato molte occasioni: abbiamo la possibilità di vincere”.

Le parole di Augusto, tecnico Doriano

“Non posso rimproverare nulla ai ragazzi: paghiamo a caro prezzo due episodi, dobbiamo farne tesoro. Non farò scelte diverse, ho fiducia nei miei ragazzi: le scelte sono frutto del lavoro fatto in settimana. Dall’altra parte c’era una squadra forte e preparata che ci ha limitato molto bene e abbiamo trovato difficoltà a cercare gli attaccanti. Mi è piaciuto il coraggio e il sacrificio del secondo tempo. Dobbiamo lavorare duramente: bisogna fare meglio dal punto di vista del coraggio e dell’idea di gioco”.

Fonte: Sportitalia

(FOTO) Inter News, ecco come recupera Brozovic dall’infortunio

Inter Milan, tocca a Zanetti: i ricordi, i derby e le reti più belle