Platini shock: “Nel Mondiale del 98′ abbiamo fatto un imbroglio…”

L’ex calciatore bianconero rivela un particolare clamoroso

Michel Platini, ex presidente della FIFA, sulle frequenze di France Bleu, ha confessato un particolare shock riguardante il Mondiale del ’98.

L’ex giocatore della Juventus ha rivelato che i sorteggi al Mondiale del ’98 sono stati pilotati per far sì che Francia e Brasile si scontrassero solamente in finale. Insomma secondo il Pallone d’Oro è stato utilizzato un piccolo trucco per consentire a Francia e Brasile di scontrarsi in finale.

Cosa che poi è accaduta: “Francia-Brasile in finale è stato il sogno di tutti“, dice l’ex giocatore. Lo stratagemma in questione consisteva nel mettere il Brasile e la Francia, rispettivamente, nei Gruppi A e C.

In finale ci fu il trionfo della sua Francia

In modo che non potessero affrontarsi, qualcosa che secondo le regole della FIFA non era legale perché dovevano essere sorteggiati. “Non ci siamo preoccupati per sei anni di organizzare un Mondiale per non fare qualche piccolo imbroglio. Credete che gli altri non abbiano fatto lo stesso?“, ha confessato Platini.

All’epoca a capo del comitato organizzatore del Mondiale di Francia ’98, racconta alla radio France Bleu di questa “piccola truffa per far sì che le due nazionali si potessero incontrare soltanto in finale a Saint-Denis”. Entrambe, ovviamente, si qualificarono da prime e si incontrarono poi in finale dove a trionfare fu la nazionale di Zidane su quella di Ronaldo per 3-0.

 

 

Varriale attacca: ” Chi rispetta le regole è considerato antijuventino”

Lazio Inter, Canigiani: “Mai vista una cosa simile, all’Olimpico ci sarà…”