Pagelle Parma Inter, Lautaro letale. Due insufficienze tra i nerazzurri

Pagelle – Parma e Inter finisce 0-1 ed i nerazzurri tornano finalmente alla vittoria. Gli uomini di Spalletti macinano gioco come prima della pausa invernale e trovano il gol dopo ben tre partite a secco.

Spicca la prestazione di Brozovic e dei due centrali difensivi. Decisivo Lautaro Martinez che dopo pochi minuti dal suo ingresso decide questa difficile trasferta. Male Joao Mario e il capitano Icardi che continua a non trovare la via del gol.

Pagelle Parma Inter, ecco il Ninja. Brozovic immenso

Handanovic 6: partita di normale amministrazione. Mette le mani sulla bordata di Gervinho che si ingrange sulla traversa. Una partita serena per lo sloveno dopo tanti match super impegnato.

D’ambrosio 6: nel primo tempo prende una bordata di fischi per un cross sbagliato in maniera goffa. Nel complesso gioca una buona partita e difensivamente tiene molto bene.

Cedric s.v

Skriniar 7: la solita grande prestazione dello slovacco. Inglese è un avversario ostico, ma non tocca quasi mai palla ed il merito è suo e di De Vrij.

De Vrij 7: perde solo un paio di duelli aerei con Inglese, ma assieme a Skriniar compone un muro invalicabile. I problemi dell’Inter non sono certo da trovare nella difesa.

Asamoah 6: troppo timido in fase di spinta e Spalletti lo riprende spesso. Meglio in fase difensiva dove tiene bene il duello con gli avversari di turno.

Joao Mario 5: Buon atteggiamento in fase di gestione palla, ma male negli ultimi 20 metri. Tanti passaggi e cross sbagliati che contribuiscono alla mancanza di gol dei nerazzurri.

Brozovic 7.5: migliore in campo per distacco. Da solo riesce a tenere il reparto sia in fase di impostazione che in fase di interdizione. E’ un uomo cardine di questa Inter. Dovrebbe essere solo aiutato dai compagni per sprecare meno energie.

Vecino 6: non è in formissima, ma rispetto a Joao Mario è più preciso e si merita la sufficienza. Va ad un centimetro dal gol nel secondo tempo.

Gagliardini s.v

Nainggolan 6.5: Sprazzi di vero Ninja. Gioca bene tra le linee e le sue incursioni spaccano in due il pressing del Parma. Decisivo con l’imbucata vincente per Lautaro.

Perisic 6: piano piano Ivan sta tornando ad essere un giocatore importante. La maggior parte delle azioni offensive passano da lui. Ancora un po’ macchinoso quando prova a puntare l’uomo, ma quando si accentra diventa molto pericoloso.

Lautaro Martinez 7: entra, segna e l’Inter vince. Basta questo a spiegare il suo voto. Crea scompiglio nella retroguardia stanca del Parma e a differenza di Icardi butta dentro l’unica palla che gli arriva. Match winner.

Icardi 5.5: striscia senza gol che continua inesorabile. Ancora a secco nel 2019 e per lui è una brutta novità Impacciato in mezzo all’area nelle occasioni che gli capitano. Da ritrovare.

Spalletti 6: boccata d’ossigeno importante per il mister. Una vittoria che vale molto e che permette di lavorare in maniera più serena. Il terzo posto è ancora in pugno.

Parma Inter, le formazioni ufficiali: ecco le scelte di Spalletti

Lautaro esulta, il suo gol vale una tripletta