Milan Inter, statistiche e curiosità del Derby numero 170

MILAN INTER STATISTICHE- Domenica 17 marzo, giorno in cui andrà in scena il Derby della Madonnina. Milan ed Inter daranno il via al match alle ore 20.30 e da quel momento si inizierà a scrivere una nuova pagina del Derby più prestigioso del mondo. 

Le due squadre ci arrivano in maniera del tutto opposta. Da una parte i rossoneri stanno cavalcando un’onda positiva, che li ha riportati al terzo posto dopo aver scavalcato proprio  cugini. Dall’altra i nerazzurri vivono un momento difficilissimo, dopo aver perso anche gli ottavi di finale di Europa League. Il gruppo è totalmente spaccato e il mister sembra aver perso il controllo della situazione.

Milan Inter statistiche: nerazzurri avanti nelle vittorie

Ma il Derby è Derby e quindi potrà succedere di tutto. Ci siamo ormai abituati a finali di gara thriller con risultati che cambiano proprio nell’ultimo minuto di recupero. E’ il caso dell’andata, quando dopo una partita blanda che si avviava verso un noioso 0-0, ci ha pensato Icardi al 92esimo ad insaccare di testa il gol vittoria. Non a caso le due squadre sono quelle ad aver guadagnato più punti in questa stagione dal 90esimo in poi (6 a testa).

Nei precedenti 169 Derby troviamo i nerazzurri davanti per vittorie con 63 successi a fronte dei 51 dei rossoneri. Andando a verificare l’andamento quando in casa ci gioca il Milan la situazione non cambia: 85 in totale con 28 vittorie dell’Inter, 25 pareggi e 27 vittorie del Milan.

Marzo è un mese storicamente ricorrente per il Derby. Ne son stati giocati ben 40 ed anche qui a comandare lo score è l’Inter con 16 vittorie a 12. Con il Derby vinto all’andata i nerazzurri puntano a bissare il successo, evento che non accade dalla stagione 2011/2012( 0-1 all’andata e 4-2 al ritorno).

Ci può attendere un Derby chiuso nei primi 45 minuti dato che Inter e Milan, assieme alla Juventus, sono le squadre che hanno subito meno gol nel primo tempo, soltanto 7.

Fonte: Opta

 

marotta

Inter News, a giugno sarà rivoluzione: Champions permettendo

Milan Inter, un solo dubbio per Spalletti: ballottaggio a centrocampo