Il terzino classe ’97 torna a parlare del suo passato

Senna Miangue ha parlato della sua avventura sulle pagine del quotidiano olandese Elf Voetball. Il terzino ha ripercorso il suo passato all’Inter, anche se ora si tiene stretto il Cagliari.
Queste le parole del difensore rossoblù: “All’Inter sono stato bene, con la maglia nerazzurra ho esordito in Serie A. Per questo motivo sono ancora molto grato a Frank de Boer. L’Inter è un grande club e non è facile per un giovane conquistare spazio. Mi sarebbe piaciuto, ma ora sono a Cagliari. Per me comunque non si tratta di un passo indietro.
Qui sto imparando tanto, per la mia crescita è importante poter giocare“. In Sardegna il terzino belga ha ritrovato Michele Santoni: “È bello lavorare con lui. Michele conosce molto il calcio“.

Il calciatore sogna il Mondiale con il Belgio

Miangue ha conosciuto l’olandese van der Wiel: “Mi ha insegnato tanto, sono ancora in contatto con lui, anche se ora gioca a Toronto”. Martedì sera il suo Cagliari ha perso proprio contro i nerazzurri: Una serataccia per noi, è sempre doloroso perdere 4-0. Ora dovremo guardare avanti, abbiamo ancora bisogno di punti per raggiungere la salvezza“.
Miangue è un punto fermo dell’Under 21 belga, l’obiettivo ora è convincere Martinez, attuale allenatore della nazionale maggiore a convocarlo: “Mondiale? Un sogno, ma penso che rimarrà tale per il momento“.