Monaco di Baviera (Germania) 15/02/2017 - Champions League / Bayern Monaco-Arsenal / foto Imago/Image Sport nella foto: Thiago Alcantara

Calciomercato Inter: svolta Vidal, il cileno dice sì ai nerazzurri

Arturo Vidal, attuale centrocampista del Bayern e della nazionale cilena, desidera tornare in Italia

Dopo l’esonero del suo amato mister (Carlo Ancelotti) e le ripetute “bravate” in terra bavarese, Arturo Vidal ha deciso di cambiare aria. La sua cessione pare ormai certa, resta da capire quando andrà via. A gennaio o al massimo a giugno, a un anno dalla scadenza, Vidal lascerà il Bayern Monaco. Questione di stimoli (e non solo), quelli che il cileno non riesce più a trovare in Germania. È così che l’ex Juventus ha deciso di tornare in Italia. D’altra parte appare come un’uscita “forzata”: anche il club tedesco si è stufato dei suoi comportamenti fuori dal campo. Il suo attuale allenatore Sampaoli non ha usato giri di parole: “Vidal ha un problema con l’alcol, non riesce a controllarsi. Dovrebbe farsi vedere da uno specialista”, per questo motivo il Bayern ha deciso di trovargli una nuova sistemazione. Il prima possibile, ma senza perderci troppi soldi.

Il sì di Vidal al club nerazzurro

Sbarcato in Germania nell’estate 2015 per 37 milioni di euro più 3 di bonus, Vidal oggi ne vale circa 25. Chi vuole trattare il suo cartellino deve essere disposto a mettere sul tavolo almeno quella cifra lì. L’Inter monitora la situazione, nella speranza che Vidal a Milano possa darsi una regolata nella vita privata e possa diventare il valore aggiunto di un centrocampo deficitario. Per sognare in grande d’altronde bisogna fare il salto di qualità con innesti di spessore e il 30enne di Santiago pare fare al caso dei menghini. Il problema è sempre di natura economica: Ausilio e Sabatini in questo momento non possono fare grandi investimenti, ma possono contare sul sì del giocatore, che è disposto a sposare il progetto nerazzurro. Un buon inizio per una trattativa tutt’altro che utopica.

Di Francesco Roma Bruno Peres

Di Francesco e il confronto coi nerazzurri. “Roma seconda all’Inter per..”

Inter, alla faccia del blocco cinese: Suning investe oltre 200 milioni di euro