Mancini : “Kovacic il futuro, Hernanes non è felice”

Alla vigilia del match di domani sera contro il Cagliari, giungono da Appiano Gentile importanti dichiarazioni di Roberto Mancini, raccolte dall’inviato di FcInternews.
Nella classica conferenza stampa pre-partita il tecnico dell’Inter si sofferma su Kovacic e Hernanes, e non solo.

La squadra è matura per centrare la terza vittoria consecutiva?
“Nessuno può saperlo. Domani sarà difficile come sempre, poi il Cagliari in casa è molto solido. La speranza è quella di arrivare alla terza vittoria, magari migliorando in fase difensiva”.

Kovacic tornerà dal primo minuto?
“Stiamo valutando, domattina decideremo in base alle condizioni dei vari uomini. Mateo è un titolare come tutti, la speranza è quella di dargli la possibilità di giocare. Qualche cambio ci sarà”.

Si aspettava di più da Podolski?
“Sta migliorando e spero possa arrivare al gol al più presto”.

Cosa pensa di Zola?
“Le sue squadre sono sempre difficili da battere, abbiamo quasi la stessa età e sono contento che stia facendo bene”.

Più difficile far cambiare la mentalità alla squadra o sistemare gli automatismi?
“A Glasgow abbiamo iniziato benissimo, poi la partita è sembrata troppo facile. Dopo un po’ abbiamo sbagliato le marcature, però su questi campi i risultati cambiano in un minuto. Basta che trovano un gol e poi diventano squadre straordinarie, trascinate da un pubblico caldissimo”.

Come sta Ranocchia?
“Ha un problema al ginocchio e fa il possibile per giocare, sta bene e dà sempre il massimo. Il gol non è colpa del singolo, è colpa di tutti”.

Sta pagando questo momento Kovacic? Come stanno Andreolli e D’Ambrosio?
“Stanno bene e verranno in panchina, mentre Mateo deve crescere con calma. Rimane un titolare dell’Inter, arriveranno le sue occasioni”.

FcIN – Dodò potrebbe scendere in campo dal primo minuto?
“Potrebbe giocare, sì. Assolutamente”.

FcIN – Cosa sta frenando Hernanes in questo periodo?
“Vale la stessa cosa di Kovacic, sicuramente non è felice, ma sta lavorando alla grande. Dispiace lasciarlo fuori, ma spero che con la giusta occasione potrà mostrare le sue qualità”.

È sempre più l’Inter di Shaqiri?
“Sta migliorando fisicamente, ha qualità grandi, viene dal Bayern e ha tanta esperienza. In quella posizione sta facendo bene, ma questo non esclude Kovacic ed Hernanes. I titolari devono essere tanti”.

Inter-Cagliari, le possibili scelte di mister Mancini

Brutte notizie per l’Inter, si infortuna Handanovic