L’Ultimo Tango del Principe: Tanti auguri Milito

“Quando sono lì, in campo, il gol non è né un pensiero leggero, né un’ossessione: semplicemente, è il mio mestiere.”

Uno degli ultimi attaccanti romantici in grado di far innamorare un pubblico molto esigente quanto passionale come quello dell’Inter. Un attaccante completo quanto umile, che ha dato fino all’ultima goccia di sudore per la maglia nerazzurra e non solo, uno di quelli che ti tenevano con il fiato sospeso appena entravano in possesso della sfera perché sapevi che da un momento all’altro potevano farti esplodere di gioia.

Di destro, di sinistro, di testa, da rapace dell’aria di rigore, sul filo del fuorigioco, su penalty e poi…quella finta, quanti difensori mandati al bar con quella sterzata fatta alla velocità della luce. Gol sempre di fondamentale importanza. Un turbinio di emozioni era Diego per noi, alfiere di una squadra imbattibile e in grado di regalarci emozioni così…

https://www.youtube.com/watch?v=gXlq4kf-qys”>https://www.youtube.com/watch?v=gXlq4kf-qys