L’esilarante mondiale di un tifoso inglese. Si pensava al peggio…

Mondiali Inghilterra protagonista anche con i tifosi

(Mondiali Inghilterra) Quante storie bellissime ci ha regalato l’amore per il calcio in passato. Quella di un tifoso inglese ai mondiali russi è senz’altro uno delle più strane e simpatiche. La riporta il sito della Gazzetta dello Sport.

Per Douglas Moreton, un cinquanta-sessantenne originario di Bristol, il Mondiale di Russia è stato più che altro un calvario. Non contento infatti di essere già finito sulle prime pagine dei giornali per aver dimenticato a casa i biglietti per la prima sfida contro Panama (ed essersene reso conto solo una volta arrivato a Nizhny Novgorod, salvo riuscire comunque a vedere la partita grazie ad un appello social), il tifoso dei Tre Leoni ha fatto nuovamente parlare di sé, sparendo nel nulla per sei giorni.

Venerdì scorso, infatti, proprio alla vigilia della gara contro la Svezia, Moreton era ancora nel suo albergo a Samara. Ma da quel momento nessuno ne ha più saputo nulla. Fino a ieri, quando è stato ritrovato ubriaco fradicio nella stanza di un albergo a Mosca. “

Stando all’agenzia di stampa TASS, il tifoso “era in un forte stato di intossicazione”. La Polizia Metropolitana, che lo ha rintracciato grazie ai filmati delle telecamere di sicurezza, ha poi accertato “che non sono stati commessi atti illegali contro la sua persona”.
A lanciare l’allarme per la scomparsa dell’uomo era stato il nipote di Douglas. “Mio zio è sparito da venerdì 6 luglio. L’ultima volta che è stato visto era nel suo hotel a Samara, ma sappiamo che doveva raggiungere Mosca in treno”.

A quanto pare Moreton a Mosca ci è poi arrivato, anche se probabilmente di questi ultimi sei giorni non ricorderà nulla, nemmeno che la sua Inghilterra è stata eliminata in semifinale dalla Croazia. E forse è meglio così….”

Fonte Gazzetta.it
(Mondiale Inghilterra)

Serie A, sentite tutti Cruciani: “L’Inter arriverà sicuramente…”

Inter: Spalletti ha un “potere” diverso, adesso può pretendere e opporsi