Foto LaPresse - Daniele Badolato 20/05/2015 Roma ( Italia) Sport Calcio Juventus - Lazio Coppa Italia TIM 2014 2015 - Stadio "Olimpico" Finale Nella foto: la Juventus festeggia a fine partita Photo LaPresse - Daniele Badolato 20 May 2015 Roma ( Italy) Sport Soccer Juventus - Lazio Italian TIM Cup 2014 2015 - " Olimpico " Stadium Final In the pic: Juventus celebrate at the end of the match

(Extra Inter) La Juventus gioca d’anticipo sul Mondiale per evitare rincari

Indice dei contenuti

La Juventus gioca d’anticipo sul Mondiale per evitare rincari

Come anticipa Tutto Sport in edicola oggi il Mondiale è alle porte e la Juventus spinge sull’acceleratore per Aleksandr Golovin.

L’ottimismo crescente dei bianconeri semina e dei contatti delle ultime ore con il Cska, club d’appartenenza del 22enne gioiellino russo.

I campioni d’Italia si sono mossi d’anticipo con l’entourage della mezzala siberiana strappando una sorta di pole position, ma a inizio settimana hanno compito passi ancora più importanti.

Stando a quanto filtra dalla Russia, la Juventus ha sondato il club moscovita per capire con più esattezza le richieste economiche. La mossa dei campioni d’Italia non è casuale.

Mondiale in Russia domani il via

Golovin domani inaugurerà Russia 2018 contro l’Arabia Saudita e la Juventus ha intenzione di portarsi avanti per evitare un eventuale innalzamento del prezzo legato all’effetto Mondiale.

Adesso il gioiellino russo è un talento reduce da un’ottima annata in Russia e in Europa League. Un’eccellente Coppa del Mondo modificherebbe il suo status e complicherebbe non poco i progetti di Beppe Marotta e Fabio Paratici. Monaco, Arsenal e Chelsea sono vigili.

Il giocatore, però, sembra maggiormente tentato dall’ipotesi bianconera: i precedenti di Pogba, Morata e Dybala – tutti e tre esplosi a Torino – non lo lasciano indifferente.

Le richieste per il giocatore

A Mosca assicurano che per Golovin il Cska voglia incassare 25 milioni più una percentuale sulla futura rivendita. La Juventus, orientata a spenderne 17-18, punta a uno sconto.

La differenza non è così elevata e la sensazione, stando a quanto filtra dagli ambienti russi, è che proprio la “clausola” sulla futura rivendita e i soliti bonus possano aiutare le parti a trovare un’intesa in tempi brevi.

Di sicuro la “percentuale” su una eventuale cessione è una formula tutt’altro che nuova per la Juventus, che in maniera analoga in passato ha condotto in porto gli affari Bernardeschi e Bentancur con Fiorentina e Boca Juniors.

Trattative tra Cska e Juventus

Seppur Golovin non sia una priorità tecnica – quella è Cancelo, ora come ora, visto che il reparto terzini non è completo – la Juventus, da sempre dotata di un fiuto speciale per i talenti, non vuole farsi sfuggire quello che considera un diamante dalla potenzialità straordinarie.

Golovin, a differenza di Cancelo, non andrebbe a occupare una casella mancante (i centrocampisti sono tanti), ma aggiungerebbe qualità e soluzioni nuove alla rosa di Massimiliano Allegri.

Profilo del giocatore

Già perché il centrocampista del Cska, lanciato 18enne in Nazionale da Fabio Capello, è un centrocampista atipico. Mix di qualità e capacità fisiche, una mezzala tecnica e di gamba abile negli inserimenti,

nei dribbling (nell’ultima Europa League è arrivato ottavo nella classifica degli uno contro uno) e impiegabile anche sulla trequarti. Un motorino a tutto campo che non a caso Massimo Carrera e Mircea Lucescu, che in tempi diversi lo hanno incrociato nel campionato russo, accostano a Pavel Nedved.

Al di là dei paragoni, sempre complicati, gli addetti ai lavori concordano sul fatto che Golovin sia il miglior giovane dell’est Europa

Bella zio, il libro di Beppe Bergomi sulla sua storia!

GdS | Fair play finanziario, la sentenza della UEFA, l’Inter…