primavera 1 mercato inter

Italia Under 17, vittoria contro la Turchia: decisivi Esposito e Moretti

ITALIA UNDER 17 – Inizia nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia Under 17 nella seconda fase di qualificazione alla fase finale degli europei di categoria. La nazionale guidata dal c.t. Carmine Nunziata ha battuto 2-0 la Turchia.

Esordio vincente per gli azzurrini, grazie alle reti dei baby nerazzurri Sebastiano Esposito e Lorenzo Moretti. Nella prima frazione di gara, conclusa 0-0, l’Italia ha colpito tre legni con Esposito, Panada e Cudrig. Successo arrivato nella ripresa, proprio con i gol dei due giocatori dell’Inter. Gli azzurri guidano il gruppo 1 con 3 punti, a pari merito con l’Austria, che ha superato 5-1 la Romania. Sabato si scende di nuovo in campo: l’Italia affronterà la Romania alle ore 10:00 italiane.

Italia Under 17, Esposito è una delle stelle

E’ un momento d’oro per Sebastiano Esposito, giovane attaccante dell’Inter. Protagonista con la Primavera di Armando Madonna, il gioiellino nerazzurro ha coronato il sogno di esordire con la maglia dell’Inter in Europa League. Un sogno durato circa 20 minuti contro l’Eintracht Francoforte, dal momento in cui Luciano Spalletti l’ha mandato in campo al posto di Borja Valero.

Esposito è entrato nella storia dell’Inter, come il più giovane giocatore di sempre ad aver esordito in Europa. Classe 2002, compirà 17 anni il prossimo 2 luglio, l’attaccante nerazzurro è tra i migliori profili della categoria. Su di lui, pochi mesi fa, gli occhi del Psg.

A gennaio, il club francese ad affondare il colpo per la giovane stella dell’Inter. Un’offerta importante, ma Esposito ha scelto di restare a Milano, per crescere con la maglia nerazzurra. Non solo il Psg segue con interesse il giocatore, anche Borussia Dortmund, Liverpool e Manchester United hanno gli occhi puntati su Esposito. La priorità è l’Inter. Il club vuole blindare il suo gioiellino, con un rinnovo di contratto, per allontanare qualsiasi rumors di mercato. Il futuro sarà nerazzurro.

 

Aveva già firmato con l’Inter, “Lippi mi ha rovinato la carriera”

Icardi: Per l’ultima risposta niente aiuto da casa, serve uno bravo davvero