Yann Karamoh e quell'esperienza all'Inter tutt'altro che da dimenticare

Arrivato in Italia tramite l'Inter, Yann Karamoh adesso è un punto cardine dell'undici titolare di Roberto D'Aversa, tecnico del Parma.
03.03.2021 17:00 di Simone Salines Twitter:    Vedi letture

C'era un velo di scetticismo generale quando nell'estate del 2017 l'Inter prelevò dal Caen un ragazzotto di poco più di 70 kg e di appena 17 anni. Nonostante la giovane età però, Yann Karamoh si ritagliò ugualmente un po' di spazio in quella squadra arrivando a collezionare 18 presenze.

Un bottino niente male per chi come il franco-ivoriano veniva da un calcio totalmente diverso rispetto a quello a cui siamo abituati nel Belpaese. Eppure, tra necessità legate al bilancio e progetti che diventavano man mano sempre più ambiziosi, la dirigenza di Via della Liberazione nell'estate del 2019 decise di cederlo al Parma a titolo definitivo in un'operazione da 15 milioni di euro complessivi. 

In Emilia Romagna Karamoh sta attualmente svolgendo un processo di crescita evidente, e le 19 presenze di quest'anno in campionato dimostrano come il classe '98 sia diventato importante per Roberto D'Aversa. In ogni caso, il trio di difesa di domani che con ogni probabilità sarà formato da Milan Skriniar, Stefan De Vrij e Alessandro Bastoni, avrà un cliente senza dubbio scomodo.