Una certezza e tanti dubbi: chi in mezzo contro il Toro?

Contro il Torino, Antonio Conte dovrà fare delle rotazioni a centrocampo per poter avere giocatori freschi anche per la Champions contro il Real
20.11.2020 21:00 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture

Partita importante. Partita da non perdere. Quella contro il Torino potrebbe rappresentare un crocevia fondamentale per il campionato dell’Inter, che già si vede a meno cinque punti dalla capolista Milan, e non può più permettersi di perdere punti per strada. D’altro canto, anche in Europa ci sarà un sfida fondamentale per evitare di non passare il girone di Champions, contro il Real Madrid.

Proprio per questo, Antonio Conte, dovrà dosare le energie dei suoi per rendere al massimo in entrambi i match. I dubbi più importanti sono a centrocampo, dove le carte si sono rimescolate, vista l’assenza a causa della positività al Covid di Marcelo Brozovic. Oltre a ciò, alcuni calciatori saranno molto affaticati per le partite fatte in nazionale e per i lunghi viaggi di ritorno ai rispettivi club.

L’unico sicuro del posto da titolare è Nicolò Barella che, dopo aver sfornato due prestazioni super in nazionale, è pronto a dare il suo prezioso contributo anche in maglia nerazzurra. Ad oggi, il sardo, costituisce il miglior elemento in mezzo dell’intera rosa di Antonio Conte. Chi è in bilico è Arturo Vidal. Il cileno ha giocato tutte le partite della sua nazionale – firmando anche tre gol – e ha dovuto affrontare lunghe trasferte. Per questo motivo Antonio Conte potrebbe farlo rifiatare in favore di Gagliardini, che ha smaltito la positività al Covid, ed pronto a riscendere in campo. Una sorpresa potrebbe essere rappresentata da Radja Nainggolan, rimasto ad Appiano durante lo stop, sembra aver trovato una condizione accettabile e potrebbe ricoprire il ruolo di incursore dietro le due punte. Anche Sensi è in netta ripresa: l’ex Sassuolo, oggi, ha svolto ancora l’allenamento a parte, ma il quadro clinico lo da per guarito, tanto che manca poco per il suo rientro in gruppo. Magari Conte potrebbe concedergli, in base a come andrà la partita, uno spezzone per fargli riassaporare il campo. Infine Eriksen. Dopo i gol con la maglia della Danimarca, ritorna in nerazzurro ed è pronto a cogliere la sua occasione. La stima dei compagni si è fatta sentire, in questo suo momento di difficoltà – si vedano le dichiarazioni di Lukaku -, ma adesso tocca a lui cambiare il suo destino a Milano.

Una certezza e tanti dubbi per il centrocampo dell’Inter che si appresta ad affrontare il Torino. Adesso toccherà ad Antonio Conte fare le scelte per il bene della squadra.