Superlega, i club fondatori si difendono: azioni legali contro FIFA e UEFA

La neonata Superlega ha avviato azioni legali nei confronti di FIFA e UEFA. Ecco di seguito riportato un estratto della lettera inviata dalla SLCo
19.04.2021 13:15 di Vincenzo Mirto   Vedi letture
Fonte: Associated Press

Mondo del calcio in caos dopo l’ufficialità della nascita della Superlega. La UEFA e la FIFA hanno annunciato duri provvedimenti nei confronti dei club che aderiranno a questo nuovo progetto e i 12 club fondatori hanno avviato azioni legali per difendersi. Ecco di seguito un estratto della lettera inviata dalla SLCo riportato da Associated Press:

Siamo preoccupati che la FIFA e la UEFA possano rispondere a questa lettera  cercando di prendere misure punitive per escludere qualsiasi club o giocatore partecipante dalle rispettive competizioni. Questo ci costringe a prendere provvedimenti per proteggerci da una tale reazione avversa, che non solo metterebbe a repentaglio il nostro impegno finanziario, ma sarebbe anche significativamente illegale. Per questo motivo, SLCo (Super League Company) ha presentato una mozione nei tribunali competenti per garantire l'istituzione e il regolare svolgimento della competizione in conformità con le leggi applicabili". 

 "È nostro dovere, in qualità di membri del consiglio di SLCo, garantire che tutte le ragionevoli azioni siano debitamente intraprese per proteggere gli interessi della competizione e dei nostri stakeholder, dato il danno irreparabile che subirebbero se, per qualsiasi motivo, fossimo privati della possibilità di dare vita alla suddetta competizioni, dividendo i ricavi".