Pagelle Inter Verona, il migliore e peggiore dei nerazzurri

PAGELLE INTER VERONA - Bella vittoria per la squadra di Antonio Conte che in rimonta è riuscita a superare l'Hellas Verona di Ivan Juric.
09.11.2019 19:54 di Simone Salines Twitter:    Vedi letture

PAGELLE INTER VERONA - Queste le valutazioni assegnate dalla nostra redazioni agli uomini di Conte.

Handanovic 6: Quasi mai chiamato in causa. Nel rigore calciato da Verre non riesce a leggere le intenzioni del veronese.
Skriniar 6.5: Sul centro destra, complice l'assenza di Godin, si trova visibilmente meglio riuscendo ad impostare col proprio piede preferito.
De Vrij 6.5: Costruisce l'azione in collanorazione con Brozovic tentando addirittura anche la conclusione da oltre 25 metri.
Bastoni 6.5: Con una bella giocata riesce a mettere in difficoltà Silvestri che però risponde di no smanacciando la palla in corner.
Lazaro 6.5: Se difensivamente mostra ancora qualche lacuna, offensivamente fa vedere le proprie capacità nel mettere in difficoltà la difesa avversario fornendo a Vecino un assist perfetto.
Vecino 7: Il portiere scaligero Silvestri ndl primo tempo gli nega un gol praticamente già fatto ma al minuto 65 riesce a trafiggerlo.
Brozovic 6: Si procura il terzo cartellino giallo della stagione ma va vicino alla rete con un tiro dalla distanza scheggiando la traversa.
Barella 7.5: Un po' più impreciso del solito ma corre e mette al servizio della squadra i propri polmoni d'acciaio. Mette a segno una rete da vedere e rivedere all'infinito.
Biraghi 5: Cerca e trova Lukaku più volte ma perde vari palloni che avrebbe potuto portare qualche frutto.
Lukaku 7: Probabilmente il migliore dei suoi. Le occasioni più pericolose dell'Inter partono dal suo piede anche se al minuto 80, a tu per tu con Silvestri, commette un errore da matita rossa.
Lautaro 5.5: Visibilmente stanco commette qualche errore dettato dalla poca lucidità relativa agli straordinari a cui è stato costretto.

Candreva (dal 63') 6: Tenta varie incursioni cercando - invano - anche l'azione personale.
Esposito (dall'80'): S.V.
D'Ambrosio (dall'84'): S.V.