Pagelle Inter-Cagliari, nel 4-1 di San Siro ne spicca uno in particolare

Dopo la vittoria per 4-1 contro il Cagliari che regala all'Inter il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia, andiamo a scoprire i voti dei nerazzurri.
14.01.2020 22:42 di Simone Salines Twitter:    Vedi letture

PAGELLE INTER CAGLIARI - Queste le valutazioni assegnate ai nerazzurri dalla nostra redazione.
Handanovic 6: L'estremo difensore nerazzurro viene chiamato in causa quasi mai. Nella rete di Oliva lo sloveno non può nulla.
Godìn 6: Nonostante abbia giocato 90 minuti solo qualche giorno fa con l'Atalanta, l'uruguayano riesce a rimanere lucido e coordinato.
Ranocchia 6.5: Sostituisce De Vrij in maniera più che dignitosa trovando anche la gioia con la rete del 4-1. Unica pecca l'essersi perso Oliva in occasione dell'unico gol dei rossoblù.
Skriniar 6: Spostato sul centro-sinistra, lo slovacco dimostra di non avere problemi ad adattarsi a ruoli differenti.
Lazaro 6: Offensivamente avrebbe potuto "rischiare" qualcosa in più e sfruttare le doti tecniche di cui è dotato.
Barella 7: Instancabile e preciso. Fornisce a Borja Valero l'assist per il 2-0 e a Lukaku per il 3-0.
Borja Valero 7.5: Sfrutta al meglio il cross di Barella e in maniera anche un po' fortunosa supera Olsen.
Brozovic 6: Il croato, complice la rosa rimaneggiata in mediana, è costretto agli straordinari. Nonostante ciò però ancora una volta si riconferma il solito maratoneta. 
Dimarco 7: Prende iniziative personali che quasi sempre portano ad azioni offensive particolarmente pericolose. Questa sera coraggio e qualità da vendere.
Sanchez 7: Il ritorno in campo dal 1' del Nino Maravilla è un vero spettacolo. Fa vedere la classe di cui è dotato ma purtroppo non riesce a trovare la rete.
Lukaku 8: Complice una disattenzione difensiva cagliaritana ad inizio gara, il n°9 infila Olsen prima con un diagonale sinistro e poi con un colpo di testa da pochi metri. Tuttavia, il belga fa da collante tra attacco e centrocampo liberando spazi per gli inserimenti di Sanchez: superlativo.

Esposito (dal 69') 6: Per certi versi un po' timido ma tutto sommato positivo. Il feeling con Lukaku c'è.
Sensi (dal 69') 6.5: Qualitativamente indiscutibile. Il suo piede fatato alla trequarti interista giova parecchio.
Biraghi (dal 77') 5.5: Subentra a Dimarco che fino al momento della sostituzione era stato quasi perfetto. Il n°34 però si lascia andare a qualche leziosismo che poteva tranquillamente essere evitato.