Notizia Inter, Sala e il pugno fermo su San Siro: le sue parole inequivocabili

Il sindaco di Milano ha parlato della possibilità di costruire un nuovo impianto, rimarcando quella che è la sua posizione sul tema
28.11.2021 22:00 di Gianfranco Rotondo   vedi letture

Notizia Inter: il sindaco di Milano, Beppe Sala, torna a parlare del nuovo stadio.

Dopo l'approvazione da parte della giunta comunale dell'interesse pubblico per la costruzione del nuovo impianto che dovrebbe essere completo entro il 2027, ci sono state tantissime polemiche sul tema, soprattutto da parte di alcuni comitati, tra cui il 'Si San Siro' di cui fanno parte anche Massimo Moratti e la sorella Milly, per evitare l'abbattimento dell'attuale stadio in cui giocano sia l'Inter che il Milan. Sul punto, lo stesso Sala, si è espresso tante volte, parlando di una decisione che, oramai, è già stata presa ed anche oggi, in un'intervista al quotidiano torinese La Stampa, ha voluto rimarcare le sue intenzioni in maniera ancora più netta.

Per il sindaco, infatti, la costruzione del nuovo impianto in compartecipazione tra Inter e Milan è una questione prioritaria, dal momento che è da due anni che i colloqui con le due società vanno avanti ed è da due anni che le intenzioni dei club è sempre la stessa, ovvero non giocare più a San Siro. Proprio per questo Sala dice che, stando così le cose, la costruzione di un nuovo stadio diventa prioritaria e che, di fatto, oramai non si può più tornare indietro, soprattutto dopo tutte le approvazioni del caso e dopo che Inter e Milan sono riuscite a trovare la quadra con il Comune per il rispetto dei parametri imposti per poter proseguire con il progetto.

La strada sembra oramai tracciata e il nuovo impianto sarà realtà. Inter e Milan avranno presto una nuova casa ed una grande fonte di guadagno che possa rimpolpare le proprie casse, con buona pace di ogni comitato. Intanto, Sala, va avanti per la sua strada e lavorerà in maniera importante con le due società per risolvere qualunque altro aspetto di tipo burocratico e fugare ogni tipo di dubbio e di ostacolo.