Mourinho: "Ieri ho pregato per Eriksen. Per fortuna oggi il calcio è più sicuro"

Intervenuto ai microfoni di talkSPORT, José Mourinho ha parlato del suo stato emotivo dopo lo shock per il malore che ha colpito Christian Eriksen nel pomeriggio di ieri.
13.06.2021 18:15 di Antonio Russo   vedi letture

Intervenuto ai microfoni di talkSPORT, José Mourinho ha parlato del suo stato emotivo dopo lo shock per il malore che ha colpito Christian Eriksen nel pomeriggio di ieri. Le sue parole:

"Ieri ho pianto e pregato, e penso che abbiano fatto lo stesso milioni di tifosi in tutto il mondo. Alla fine possiamo festeggiare perché Eirksen è vivo: non ho parlato con lui, ma ho parlato con Hojbjerg (centrocampista del Tottenham) questa mattina ed era molto positivo sulle condizioni di Christian. Le notizie sono positive, quindi penso che si possa festeggiare".

Ancora Mourinho: "Per fortuna oggi il calcio è cambiato: c'è più organizzazione, protocolli e sicurezza, e i medici sono pronti a intervenire. Credo che anche Dio stesse guardando il calcio in quel momento. Penso che ieri siano stati messi in mostra anche i valori autentici di questo sporti, fatto di amicizia e fratellanza".