Mercato Inter: 'Se Lukaku va al Chelsea individuati i due sostituti'

Il Corriere della Sera: 'L’Inter dei 130 milioni in cassa ne dovrebbe reinvestire almeno 70-80 per provare ad acquistare due attaccanti di serie A'
29.07.2021 17:00 di Matteo Gardelli   vedi letture
Fonte: Corriere della Sera

Mercato Inter, il Corriere della Sera non ha dubbi: "L’assalto del Chelsea a Romelu Lukaku è partito. Resistere sarà la sfida dell’estate per i nerazzurri. I londinesi hanno stanziato un budget da 130 milioni per il mercato e, dopo aver fallito l’assalto a Erling Haaland, fenomeno del Borussia Dortmund, sono decisi a non mollare la presa su Lukaku. All’Inter non è stata ancora recapitata nessuna proposta, ma davanti a un’offerta irrinunciabile le convinzioni più granitiche possono incrinarsi". 

Se dovesse concretizzarsi la cessione da record, cosa farebbe la società? Il Corsera spiega che "l’Inter dei 130 milioni in cassa ne dovrebbe reinvestire almeno 70-80 per provare ad acquistare Duvan Zapata dall’Atalanta e Giacomo Raspadori dal Sassuolo". Il principale quotidiano italiano ricorda poi che "Lukaku è felice all’Inter e ieri è tornato a giocare in nerazzurro nella ripresa dell’amichevole contro il Crotone, vinta 6-0 grazie alle reti di Satriano, Dimarco, Calhanoglu, Pinamonti, Sensi e Brozovic". Allo stesso tempo, però, nel suo articolo Guido De Carolis sottolinea come "il sacrificio di Hakimi non è sufficiente a placare la sete delle disidratate casse nerazzurre, appesantite da una difficile situazione debitoria. Vendere un altro pezzo pregiato, scrivendo a bilancio una plusvalenza importante e portando soldi freschi, potrebbe diventare una necessità. Lukaku per ora fa muro. Il Chelsea si può spingere all’inizio fino a un centinaio di milioni, per poi far saltare il banco e mettere tutta la posta da 130 milioni sul piatto: lì l’Inter, come qualsiasi altro club, difficilmente potrebbe rifiutare".

Intanto, conclude il Corriere della Sera, Abramovich "è così deciso a riprendersi Lukaku che ha spedito a Milano il figlio, da giorni in un lussuoso hotel del centro, non per shopping, ma per prendere contatto con l’entourage della punta. I colloqui sono in corso, finora a bloccare la trattativa è stata la volontà di Lukaku".