Marotta: “Bellugi esempio per i giovani. Grande senso di appartenenza all’Inter”

L’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta ha rilasciato alcune dichiarazioni all’ANSA dopo il funerale di Mauro Bellugi
23.02.2021 14:00 di Vincenzo Mirto   Vedi letture
Fonte: ANSA

Quest’oggi si è svolto alla Basilica di Sant'Ambrogio di Milano il funerali di Mario Bellugi, scomparso lo scorso sabato a 71 anni. Un centinaio di persone presenti, tra cui molti tifosi, l’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti e l’ex compagno di squadra Evaristo Beccalossi. Presente anche una delegazione dell’attuale società interista composta da Piero Ausilio, Alessandro Antonello e Beppe Marotta.

Un lungo e rispettoso silenzio ha accolto l'ingresso nella Basilica del feretro, sul quale è stata posta una sciarpa nerazzurra. Al termine della cerimonia,  l'amministratore delegato Marotta ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dell’ANSA:

Quando una persona come Mauro Bellugi ci lascia rimane intanto il valore della memoria. Ha avuto un grande senso di appartenenza verso i colori nerazzurri e una grande serietà nel lavoro. Un ricordo che deve servire soprattutto ai giovani, perché Mauro è un esempio che deve essere sempre indicato anche ai ragazzi del nostro settore giovanile".