La gaffe di Pieri:" L'Inter ha usato uno slot in più per i cambi"

L'ex arbitro Tiziano Pieri è incorso in una clamorosa gaffe su Rai Sport nel commentare i cambi effettuati da Antonio Conte
21.02.2021 21:30 di Gianfranco Rotondo   Vedi letture
Fonte: Rai Sport

In diretta su Rai Sport, l'ex arbitro Tiziano Pieri, è incappato in un errore grottesco nell'interpretazione del regolamento sui cambi consentiti. Infatti, secondo quanto affermato da Pieri, l'Inter, nel corso del match contro il Milan, avrebbe effettuato i cinque cambi utilizzando quattro slot e non i tre consentiti.

Ecco le sue parole:" E' successo un episodio nel derby. Probabilmente l'Inter ha fatto un errore, ha usato una finestra in più per i cambi. Non vorrei sbagliare. Al 78' è entrato Darmian insieme a Gagliardini. Primo slot. Al 79' è entrato Sanchez, secondo slot. Poi è entrato Young, terzo slot. Il quinto cambio, Vidal, l'ha fatto con il quarto slot che non è ammesso. Quindi potrebbe perdere la partita a tavolino".

Nulla di tutto questo, in realtà, perchè il cambio di Sanchez è stato effettuato insieme a quello di Darmian e Gagliardini e, il minuto differente dell'ingresso della punta cilena è dovuto esclusivamente alla normale tempistica per effettuare gli ingressi in campo. Un caso morto prima ancora di nascere dunque.

Nella serata lo stesso arbitro si è premurato ad effettuare le proprie scuse per l'errore attraverso i suoi canali social:" Oggi pomeriggio durante la trasmissione La giostra del gol ho letto un tabellino che riportava i minuti dei cambi dell'Inter. Il tabellino era sbagliato e l'ho precisato pochissimi minuti dopo, durante la stessa trasmissione. Mi scuso per l'errore".